EURO Veneta srl - News

Tutti gli articoli


Stiamo assistendo da qualche settimana a una campagna di disinformazione nei confronti del gruppo ETHAN e soprattutto del progetto EXECO-Pocenia, che non ha fondamenti tecnico-giuridici ma solo una chiara matrice elettorale. La tecnica usata di distorcere la realtà e far leva sulla psicologia delle persone, soprattutto sulla paura, non permette di comprendere le cose. L’atteggiamento del nostro gruppo è e sarà sempre quello di spiegare i nostri progetti nelle sedi opportune, ma anche a quanti hanno l’interesse di “conoscere”, cercando di trasmettere la nostra “passione per l’ambiente” e il valore del nostro lavoro.


Chi siamo Le aziende del gruppo ETHAN operano nel settore Ecologia-Rifiuti ed Energie Rinnovabili e sono riconosciute per il loro impegno per la tutela dell’ambiente. Quello che sosteniamo si può dimostrare con i 30 anni di attività, fatta di iniziative, riconoscimenti e premi. Lavoriamo a stretto contatto con università e professionisti di primo piano. I nostri progetti hanno sempre un impatto positivo sul territorio: queste non sono chiacchiere o slogan elettorali sono fatti che ognuno può verificare.


Il nostro lavoro Raccogliamo rifiuti nelle imprese ed ecocentri comunali: gli stessi rifiuti che sono presenti nelle aziende a volte in maniera non differenziata o in imballi e contenitori non omologati. Il nostro compito è quello di metterli in sicurezza in imballi idonei e avviarli possibilmente a recupero. Recupero per risparmiare risorse, diminuire sprechi e riciclare in alternativa a smaltire. Tutto ciò fa bene all’ambiente, altro che “veleni”!

Il progetto EXECO-Pocenia L’impianto sarà registrato EMAS come gli altri siti produttivi del gruppo: un regolamento europeo che prevede, oltre al rispetto della normativa ambientale, la massima tutela dell’ambiente e un’attenzione particolare ai nuovi obiettivi dell’Agenda 2030, in primis la promozione dell’economia circolare. Un impianto registrato EMAS, con un impatto positivo sulla CO2, permetterà quindi al comune ospitante di raggiungere più facilmente le finalità del regolamento stesso in caso abbia l’obiettivo di certificarsi ambientalmente. Al riguardo è strano constatare che tale ambizioso obiettivo sia previsto in uno dei programmi elettorali di una lista che proprio adesso sta ostacolando strumentalmente il nostro progetto invece di promuoverlo come prevederebbe il regolamento. A voi le conseguenti considerazioni.

Quando lavoriamo adottiamo tutti gli accorgimenti che assicurano la tutela dell’ambiente: i rifiuti vengono stoccati solo al coperto su aree pavimentate in calcestruzzo, tutta l’area esterna adibita al transito dei mezzi sarà dotata di depuratore, le aree adibite a riduzione volumetrica ed accorpamento di alcune tipologie di rifiuto verranno attrezzate con impianto di trattamento delle emissioni per essere certi di non emettere polveri e/o odori. Queste e altre prescrizioni sono previste per legge non solo per il ns settore Ecologia-Rifiuti, ma anche in molti altri settori: ad esempio ogni azienda che ha transito di mezzi nel proprio piazzale dovrebbe essere dotata di depuratore (dissabbiatore-disoleatore).

Il nostro rapporto con il territorio La nostra passione per l’ambiente e la volontà di partecipare attivamente alle attività educative, culturali, sportive del comune sono aperte ad ogni forma di collaborazione con le Associazioni del territorio e con l’Amministrazione stessa. La ns storia è fatta di lunghe collaborazioni con associazioni e amministrazioni comunali e di risultati fatti di impegno e condivisione delle politiche del territorio. Nei ns impianti ospitiamo scolaresche per promuovere l’economia circolare, il risparmio delle risorse e il riciclo dei rifiuti. Da anni accogliamo studenti per l’alternanza scuola-lavoro e universitari per sviluppare nuove idee nel nostro appassionante settore che è e sarà sempre più prioritario nel futuro.



 
Roma – Ministero dell’Ambiente: Prima azienda in Italia nel settore Ecologia-Rifiuti ad ottenere la registrazione EMAS. Il ministro Edo Ronchi (al centro nella foto) conferisce il premio al nostro presidente del gruppo ETHAN.

 

 

“Il rispetto per la verità

è strettamente legato

alle basi della moralità.”

 

Frank Herbert

    Postato in:
  • Ambiente
  • News

Anche per la stagione 2021/22 il Gruppo Ethan ha fatto il tifo per l' Asd Real Grisignano Calcio a 5.

Nilo Azzolin, Presidente del sodalizio, fa insieme a noi un bilancio della stagione e della collaborazione con Ethan che si è rinnovata per il quinto anno consecutivo.





    Postato in:
  • Ambiente
  • News

Stiamo incontrando in questi giorni diverse persone che vogliono capire quale sarà l’attività di EXECO a Pocenia (UD). Si tratterà di un impianto di stoccaggio e trattamento rifiuti (soprattutto riduzione volumetrica), raccolti nel territorio ed avviati a recupero-smaltimento negli impianti del gruppo ETHAN.


"L’impianto - ci spiega l'ing. Antonio Casotto, Presidente del Gruppo Ethan - verrà registrato EMAS come gli altri siti produttivi del gruppo: un regolamento europeo che prevede la massima tutela dell’ambiente ed un’attenzione particolare ai nuovi obiettivi dell’Agenda 2030, in primis la riduzione della CO2 e la promozione dell’economia circolare."


Un impianto registrato EMAS, con un impatto positivo sulla CO2, permetterà quindi al comune ospitante di raggiungere più facilmente le finalità del regolamento stesso in caso abbia l’obiettivo di certificarsi ambientalmente. 


"A questo riguardo - annota Casotto - fa davvero piacere constatare che tale ambizioso obiettivo sia previsto in uno dei programmi elettorali. La nostra passione per l’ambiente e la volontà di partecipare attivamente alle attività educative, culturali e sportive del Comune, ci fa essere aperti ad ogni forma di collaborazione con le Associazioni del territorio e con l’Amministrazione stessa."


"Mi piacerebbe proporre a Pocenia - continua Casotto - alcune soluzioni per migliorare davvero l’ambiente, far risparmiare le imprese già fiaccate da questo lungo periodo di crisi, e creare, soprattutto  tra i giovani, un interesse per un settore in crescita e davvero appassionante. Mi riferisco ad esempio alla campagna “Eternit Free” di Legambiente con la promozione del fotovoltaico sui tetti, far conoscere il modello Azienda Pulita per le imprese agricole, effettuare con giovani interessati al nostro settore “Audit ambientali” gratuiti per le aziende del territorio, sostenere le attività ludiche e sportive."


La storia delle aziende del Gruppo Ethan è fatta di lunghe collaborazioni con associazioni ed amministrazioni comunali e di risultati di impegno concreto e condivisione delle politiche del territorio.